LA DEPURAZIONE CONTINUA CON LA FASE 2

LA DEPURAZIONE CONTINUA CON LA FASE 2

20/1/21

Si parla tanto di regimi alimentari detox, specie dopo aver esagerato con cibi e bevande, quando si nota del gonfiore addominale eccessivo o si è aumentati un po’ di peso.

Non si parla quasi mai però di come depurare il fegato che, fra tutti gli organi, è decisamente uno dei più importanti per il benessere dell’intero organismo perché grazie ad esso è possibile assimilare i principi nutritivi contenuti negli alimenti, regolare le funzioni intestinali deputate all’eliminazione delle scorie e detossificare l’intero corpo dalle sostanze nocive.

Questa ghiandola da sola riesce infatti a “ripulire” circa un litro e mezzo di sangue al minuto, eliminando  tossine e trasformando sostanze tossiche in composti innocui. Attraverso il fegato vengono per l’appunto metabolizzati farmaci e alcool, eccessi di proteine e grassi e una serie di sostanze inquinanti introdotte con l’alimentazione.

Uno dei problemi più insidiosi che possono verificarsi sono i calcoli biliari, che, bloccando i dotti epatici, danno luogo ad un malfunzionamento e a diversi disturbi non solo a carico del fegato, ma anche dell’intestino.

Perché depurare il fegato?

In seguito ad una corretta depurazione i processi digestivi migliorano, scompaiono gonfiori addominali e l’intestino diventa più regolare.

Inoltre, se il metabolismo del fegato funziona bene, ne beneficia anche l’epidermide. La pelle, organo emuntore per eccellenza, risulta sana, luminosa e con l’incarnato di un bel colorito; in generale si percepisce una meravigliosa sensazione di leggerezza, energia e benessere.

 

 

I prodotti (naturali) giusti per la tua personale depurazione epatica

Se hai già eseguito (o sei a metà) del primo ciclo di depurazione intestinale è bene iniziare a pensare alla fase due, quella del fegato.

Per un’efficace depurazione epatica è possibile utilizzare un composto officinale contenenti ingredienti vegetali selezionati appositamente per la loro azione purificatrice ed epatoprotettiva. Il Depurativo Fegato Potenziato, con i suoi estratti di cardo mariano, fumaria, combreto, elicriso e tiglio può rivelarsi la soluzione ideale per aiutare il fegato a smaltire l’eccesso di tossine accumulate.

Prova il Depurativo Fegato Potenziato e continua il tuo percorso depurativo!

 

Se invece il tuo problema sono i calcoli biliari, delle compresse a base di magnesio solfato, noto anche come sale inglese o sale amaro, sono tra i rimedi naturali d’eccellenza per favorire una pulizia profonda del fegato ed in particolare dei dotti biliari, facilitando l’espulsione di eventuali calcoli.

Non lasciarti sfuggire i Sali di Epsom in compresse.

 

Dopo la depurazione, per migliorare ulteriormente e proteggere la funzionalità epatica, è possibile affidarsi ad una delle spezie più antiche e conosciute: la curcuma.

CurcuMaxima, grazie all’elevata concentrazione e biodisponibilità del principio attivo curcumina, è un valido alleato a base di curcuma pura in grado di apportare benefici nella prevenzione e nel trattamento di alcuni disturbi epatici, tra cui il volgarmente noto “fegato grasso”, che si sviluppa prevalentemente in persone obese o con ridotta tolleranza al glucosio.

Prova Curcumaxima.

 

Anche il fieno greco e l’ulivo sono erbe comunemente usate per migliorare la salute del fegato; in particolare, grazie all’elevata presenza di polifenoli ed altri composti fitochimici, si rivelano utili per abbassare i livelli di lipidi accumulati nel fegato e per combattere i danni indotti dall’intossicazione da alcolici. Puoi trovarle in Olealipid, nel quale l’ulteriore aggiunta di ibisco aiuta a ridurre ulteriormente colesterolo e trigliceridi, oltre a mantenere in buona salute i vasi sanguigni.

Approfitta dell’offerta Olealipid al 20%