pH ACIDO O BASICO: CONOSCI LA DIFFERENZA?

pH ACIDO O BASICO: CONOSCI LA DIFFERENZA?

25/11/20

Il mantenimento di un corretto equilibrio acido-basico del corpo è alla base del quotidiano benessere.

Il pH ideale del corpo umano si trova in un intervallo compreso fra 7.35-7.45 e tutte le alterazioni possono avere implicazioni severe; per questo motivo bisogna mantenerlo leggermente alcalino.

Così come una variazione della temperatura corporea (anche di un solo grado) può avere immediate conseguenze sulla persona, provocando stanchezza e malessere, una variazione del pH verso valori acidi può comportare una riduzione del livello di ossigeno. Quando ciò accade, il metabolismo cellulare rallenta o si blocca e le cellule entrano in sofferenza. Inoltre, se il pH del sangue scende a valori troppo bassi, il corpo è più vulnerabile alle malattie perché batteri e virus proliferano facilmente in un ambiente acido.

 

 

L’organismo umano possiede i suoi naturali sistemi alcalinizzanti, chiamati sistemi tampone, per mantenere il sangue, ma anche altri fluidi, ad un pH adeguato.

Quando la soglia di pH viene superata, i comuni sistemi tampone non riescono più ad alcalinizzare i fluidi corporei e l’organismo preleverà calcio (minerale alcalino) dalle ossa, magnesio dai muscoli e tutto ciò che è necessario a ripristinare le scorte, anche a scapito del deterioramento dei tessuti stessi. Inoltre, per contrastare l’acido, verranno accumulate maggiori quantità di grasso corporeo con il conseguente rischio di sovrappeso.

Quali sono i sintomi di un organismo troppo acido?

Tra i sintomi di acidosi più frequenti figurano:

  • Indolenzimento e stanchezza
  • Difficoltà digestive
  • Fragilità ossea
  • Grasso corporeo persistente ed alti livelli colesterolo
  • Mal di testa
  • Malessere generale
  • Infiammazione
  • Disturbi della pelle come acne o eczemi

 

Quali sono le cause

Le cause più comuni di un’iperacidità corporea sono generalmente una cattiva alimentazione e uno stile di vita errato, che uniti alle scorie acide normalmente prodotte dai processi metabolici dell’organismo portano il pH a livelli sempre più bassi.

 

 

Come riportare il proprio pH a valori più adatti per l’organismo

Un’alimentazione ricca di cibi alcalini è la base da cui partire per ripristinare un corretto equilibrio acido-basico.

Prediligere il consumo di determinata frutta e verdura (mango, papaya, uva, banane, fico, ananas, alghe, verdure a foglia verde scuro e piselli in particolare) e non eccedere con il consumo di carne rossa, latte e derivati permette di contrastare efficacemente l’acidosi.

L'alcalinizzazione dell'organismo si può favorire anche con l'attività fisica o l'utilizzo di integratori nutrizionali alcalini.

Sono disponibili infatti diversi integratori completamente naturali che uniscono l’efficacia di alcuni estratti vegetali dalle proprietà alcalinizzanti alla presenza di minerali alcalini, in modo tale da agire su due fronti: ristabilire l’equilibrio acido-basico e ripristinare le scorte di minerali che dovrebbero essere naturalmente presenti nell’organismo.

 

Scopri i prodotti della Linea Alkavita

Si tratta di una linea di integratori pensata e formulata appositamente per contrastare i disturbi legati all’acidosi corporea.

Comprende Alkavita Basic, un mix di minerali alcalini utile anche per contrastare le carenze dei sali minerali indispensabili per il mantenimento del benessere di scheletro, sistema nervoso e funzioni metaboliche; Alkavita Power, un pratico integratore in bustine da sciogliere in acqua, che unisce alle proprietà di minerali come zinco e magnesio gli estratti di alga rossa, ortica ed equiseto: questi vegetali oltre ad essere un concentrato di minerali alcalini hanno anche un’azione drenante.

Alla stessa linea appartengono anche Alkavita gocce e Alkavita Calcio Mix Super Gastro, due prodotti formulati specificatamente per apportare potassio e calcio, in modo da favorire anche il benessere di ossa e muscoli.

Per chi manifesta invece un’acidità correlata ai comuni sintomi da carenza di magnesio (crampi muscolari, cefalea, stanchezza ed insonnia) è disponibile il magnesio cloruro in compresse Alkavita Mag, in cui il magnesio e la vitamina B6 agiscono insieme per contrastare questi disturbi operando al contempo un’azione alcalinizzante.