LE 10 REGOLE CHE FANNO BENE AL CUORE

LE 10 REGOLE CHE FANNO BENE AL CUORE

9/12/20

 

L’apparato circolatorio prevede che in tutti gli organi del corpo scorra un continuo flusso di sangue, per garantire l’apporto di ossigeno e sostanze nutritive ad organi e tessuti.

L’organo principale di questo sistema è il cuore, che con forza costante e in modo regolare e continuo pompa il sangue in una fitta rete di arterie, capillari e vene.

Ritmi di vita stressanti, un’alimentazione irregolare e alcune cattive abitudini favoriscono l’insorgere di malattie cardiovascolari; seguire uno stile di vita sano è pertanto di fondamentale importanza per mantenere il cuore in buona salute e aiutarlo a lavorare al meglio.

 

 

Ecco quindi alcune semplici regole alla portata di tutti per prevenire e contrastare il manifestarsi di malattie e problemi all’apparato cardiovascolare.

1) Ridurre il consumo di sale: attualmente, il consumo medio giornaliero di sale nella popolazione italiana si aggira intorno ai 10/12 grammi, mentre secondo i LARN (Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana) e l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) tale valore non dovrebbe superare la soglia dei 5 grammi. Questo consente di migliorare la circolazione sia a livello sanguigno sia a livello linfatico, e di ridurre l’ipertensione.

2) Consumare più frutta e verdura: alcune vitamine come la E, la C e la A, di cui frutta e ortaggi sono ricchi, offrono una protezione efficace da condizioni quali ipertensione ed aterosclerosi. La quantità più indicata di frutta e verdura da assumere è di cinque porzioni al giorno: l’ideale sarebbe basarsi sul consumo di frutta e verdura di diverso colore.

3) Mantenere un corretto peso corporeo: Condizioni come il sovrappeso o l’obesità concorrono ad aumentare la quantità di grasso viscerale, specie a livello addominale, il più pericoloso per il cuore. Pertanto è fondamentale fare attenzione al proprio peso, in modo da non sottoporre il cuore ad un eccessivo sforzo.

4) Ridurre il consumo di alimenti raffinati 

Gli alimenti raffinati (cioè a base di farina bianca, zucchero, e grassi idrogenati), a seguito del loro processo di produzione non sono più al loro stato naturale ma trattati con additivi e altre sostanze che per migliorarne le caratteristiche organolettiche, ne modificano i valori nutritivi. Inoltre, è importante anche diminuire l’assunzione di bibite zuccherate.  L’eccesso può portare ad un’innalzamento della glicemia e all’instaurarsi di patologie come il diabete, che può avere conseguenze negative sul cuore e sul sistema cardiovascolare in generale.

5) Ridurre gli alcolici: l'alcol, oltre ad essere nemico del fegato, ha conseguenze anche sull'apparato cardiovascolare in quanto contribuisce ad aumentare la fragilità dei vasi sanguigni.

6) Svolgere una regolare attività fisica: un’attività aerobica, come la camminata veloce, il ciclismo, lo sci e il nuoto, è l’ideale per la riduzione della massa grassa, per ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi e per mantenere il cuore sano, forte e vitale. Invece, è meglio evitare sforzi brevi e intensi che rischiano di sovraccaricarlo. L’attività fisica va svolta per almeno 40 minuti, due-tre volte a settimana.

7) Tenere sotto controllo il colesterolo: a questo scopo è utile controllare quantomeno il colesterolo assunto con la dieta e quindi evitare cibi ricchi di grassi animali (come burro, formaggi grassi, lardo) e invece, assumere cibi contenenti Omega 3, 6 e 9 (pesce azzurro, salmone, olio extravergine di oliva, olio di girasole, semi di lino) che abbassano il livello del colesterolo cattivo e favoriscono l’elasticità delle arterie.

8) Evitare il fumo: come confermano innumerevoli studi, coloro che fumano hanno una probabilità di sviluppare problematiche cardiovascolari 5 volte superiore a quella dei non fumatori. Il fumo aumenta la pressione sanguigna e risulta deleterio specie per chi soffre di ipertensione.

9) Ricorrere al CoenzimaQ10 per mantenere in buona salute il cuore: esistono prodotti formulati ad hoc, come VitaquoreQ10, un integratore che oltre a favorire il benessere  e la corretta funzionalità del cuore grazie al coenzimaQ10, molecola cardiotonica, aiuta contemporaneamente a riequilibrare la pressione arteriosa grazie agli altri suoi validi ingredienti: pino, biancospino e zinco..

Prova VitaquoreQ10.

 10) Utilizzare prodotti contenenti amminoacidi quali L-arginina, Taurina e Citrullina, come Nitrocs Capsule, che ripulisce le arterie prevenendo la formazione di placche ateriosclerotiche, l’ipertensione, la possibilità di infarto e altre malattie cardiovascolari.

Non farti sfuggire Nitrocs Capsule.