GAMBE GONFIE? ADDIO!

GAMBE GONFIE? ADDIO!

9/12/20

 

Il gonfiore delle gambe, accompagnato da un fastidioso senso di pesantezza e a volte di prurito, è un problema più diffuso di quanto si pensi e, contrariamente alla credenza comune, non affligge solamente le donne.

Il gonfiore è dovuto all’insufficienza venosa, cioè al rallentamento della circolazione sanguigna dai piedi verso il bacino, con conseguente malfunzionamento del microcircolo

 

Quali sono le cause?

I fattori scatenanti sono i più disparati: l’ereditarietà, la sedentarietà, le posture scorrette (ad esempio stare alla scrivania per molte ore, con le gambe in tensione sotto la sedia o peggio, incrociate, ostacola il flusso sanguigno), ma anche l’alimentazione, le temperature elevate (vasodilatazione) e l’abitudine di indossare abiti stretti o calzature inadeguate.

 

Esercizi per alleggerire le gambe

E’ soprattutto la sera che le gambe si fanno sentire: la pelle formicola, le caviglie e i piedi sono gonfi e a volte arrossati e doloranti.

Ciò si verifica in particolar modo per chi trascorre molte ore seduto, sdraiato oppure in piedi, sempre nella stessa posizione.

Con alcuni piccoli e semplici esercizi è possibile però dare sollievo a questa parte del corpo sottoposta ad un duro trattamento durante tutta la giornata, beneficiandone dopo appena poche sedute.

 

Esercizio 1

 

 

Si comincia sdraiati, supini, con le gambe flesse e le ginocchia al petto. Il capo è rilassato all’indietro e le braccia vanno posizionate lungo i fianchi con i palmi delle mani rivolti verso l’alto,

Espirando, estendere il più possibile le gambe verso il soffitto con i piedi a martello. Va effettuato con attenzione e senza sforzare eccessivamente, non bisogna avvertire dolore; nel caso ci si può aiutare appoggiandosi ad una parete. Sono consigliate 20 ripetizioni. 

  

Esercizio 2

 

 

Si comincia in piedi, con le mani appoggiate allo schienale di una sedia. Posizionare a terra un libro (lo spessore dovrebbe essere di circa 20 cm) e salirci con un piede, rimanendo in appoggio solo su una gamba. Il tallone deve rimanere all’esterno del libro.

Espirando salire in punta di piede ed inspirando abbassare il tallone il più possibile. Eseguire 3 serie da 10-20 ripetizioni, con brevi recuperi di 30-60 secondi fra una serie e la successiva, poi cambiare gamba.

 

Esercizio 3

 

 

Si comincia sdraiati a terra, supini, con le braccia lungo i fianchi e i palmi delle mani a contatto con il pavimento, per avere un supporto in più.

Inspirando, sollevare entrambe le gambe formando un angolo retto con il busto: mantenere la posizione per almeno 10 minuti, eseguendo dei profondi respiri. Trascorso questo tempo, eseguire una "bicicletta" come se si stesse davvero pedalando.

  

Le gambe ne trarranno giovamento sia dal punto di vista circolatorio, in quanto vengono stimolati la microcircolazione il deflusso di sangue, sia dal punto di vista estetico: una migliore circolazione oltre a sgonfiare le gambe migliora l’aspetto, il tono e il colorito della pelle.

Per aiutare ulteriormente la circolazione delle tue gambe puoi provare anche Gambe sane, in offerta al 30%