COME COCCOLARSI DURANTE LE FESTE

COME COCCOLARSI DURANTE LE FESTE

23/12/20

In queste giornate il tempo libero per rilassarsi e coccolarsi non manca di certo. Dopo aver pulito, cucinato ed essersi goduti interi pomeriggi e serate in famiglia arriva il momento di dedicarsi interamente a sè stessi, prendendosi i propri spazi e dilettandosi nel prendersi cura di sè e del proprio corpo.

I centri benessere e termali sono chiusi, ma con qualche accortezza è possibile beneficiare degli stessi effetti positivi che si avrebbero all'interno di una Spa, sia dal punto di vista fisico sia dal punto di vista psichico, senza muoversi da casa.

L'importante è preparare tutto in anticipo con cura e prestare attenzione ai dettagli.

 

 

Rilassarsi durante le feste a casa: si, ma con gli oli essenziali

  1. Ricrea l'atmosfera adatta: cerca di riservare una o due stanze solamente per te, possibilmente il bagno e la camera da letto. Alza lievemente il riscaldamento, almeno a 24 °C: il corpo deve sentirsi a suo agio nell'ambiente presente senza essere soffocato da vestiti pesanti. Aggiungi al diffusore o all'umidificatore alcune gocce di olio essenziale di arancio dolce e olio essenziale di cannella, per un'atmosfera speziata, calda e confortevole, in grado di sposarsi in modo ottimale con il periodo natalizio, accendi qualche candela e metti in sottofondo una musica rilassante.

  2. Riscalda gli accessori: ricorda di riscaldare gli asciugamani, i vestiti, le pantofole e accappatoi che userai dopo il bagno, per evitare sbalzi di temperatura che potrebbero allontanare il corpo dallo stato di rilassamento appena raggiunto.

  3. Prepara una tisana: sorseggia una tisana, durante o dopo il bagno. Camomilla, lavanda, malva, tiglio o rosa possono favorire il rilassamento; l'ideale è prepararla prima di iniziare a rilassarsi, in modo da non essere poi costretti ad entrare in un ambiente rumoroso o attraversare tutta la casa per andare a prepararla.

  4. Costruisci (in anticipo) un cuscinetto decongestionante: gli occhi sono una parte molto delicata, spesso soggetta a rossori, infiammazioni e bruciore. Bastano infatti cose di poco conto come sapori e odori forti,  tensione, stress o stare qualche ora davanti ad uno schermo per sentire gli occhi affaticati. Per ovviare al problema è possibile cucire su tre lati un fazzoletto di cotone (possibilmente naturale e di colore bianco o chiaro) in modo da ottenere un sacchetto, riempirlo di sale himalayano granulato, dal noto effetto antinfiammatorio, e legarne la sommità con un nastro. Si possono anche applicare 2 gocce di olio essenziale di lavanda, per conferire al cuscinetto un maggior effetto lenitivo e calmante. Posto sugli occhi durante lo step successivo contribuirà ad aumentare il rilassamento.

  5. Immergiti in un bagno rilassante: una volta riempita la vasca da bagno di acqua calda e aggiunta qualche goccia di olio essenziale di lavanda, il rilassamento può davvero cominciare. Rimani in questo stato per almeno 15 minuti, godendoti il vapore, il calore rassicurante dell'acqua e il benessere psico-fisico derivante dal tuo momento di relax.

Una volta terminata la routine, riprendi con calma il contatto con la realtà: indossa i tuoi indumenti più morbidi, comodi e confortevoli: distenditi, leggendo, ascoltando la musica o semplicemente beandoti delle fragranze naturali che pervadono l'ambiente e dei loro effetti sulla tua psiche.

Scopri tutti gli oli essenziali.