AIUTARE IL CORPO DURANTE LA CONVALESCENZA

AIUTARE IL CORPO DURANTE LA CONVALESCENZA

11/11/20

La convalescenza è un periodo importantissimo per la salute e per il benessere dell’organismo.

Il mondo va sempre più in fretta. Se un tempo la convalescenza era vissuta come un normale e necessario periodo di recupero, oggi non è più così.

In parte, è l'essere umano stesso a non attribuire più a questo periodo di riposo il valore che merita. Quando ci si sottopone ad un’operazione o quando ci si ammala, non si vede l’ora di guarire per poter tornare operativi. Purtroppo così facendo ci si espone ad una serie di rischi che spesso vengono sottovalutati.

 

Cosa significa essere in stato di convalescenza?

Significa che l’organismo non si è ancora perfettamente ripreso da una malattia, un intervento chirurgico o un trauma e che ha quindi bisogno di un periodo di riposo per recuperare tutte le energie. La convalescenza dovrebbe seguire questi eventi, poiché il corpo ha bisogno di riposare e permettere a sé stesso e al sistema immunitario di tornare efficienti al massimo.

Può trattarsi di un arco temporale più o meno lungo a seconda dei casi; solitamente si percepisce una sensazione di debolezza generale e si avverte subito la fatica, fisica ma a volte anche mentale; anche compiere le azioni più semplici risulta difficile.

Inoltre in tale periodo si è particolarmente vulnerabili all’aggressione da parte di agenti esterni, batteri e virus in particolare.

 

Convalescenza dopo una malattia

Quella che si è persa sempre di più negli anni è la convalescenza dopo una malattia, che rimane invece una cosa fondamentale, anche se il problema era una banale influenza. Ciò vale in particolar modo per le persone anziane o afflitte da patologie croniche. Il rischio infatti è quello di una ricaduta, che non fa altro che prolungare di fatto i tempi di “riposo forzato”.  

Conviene quindi stare molto attenti: se si torna al lavoro, è meglio evitare di sovraccaricarsi sin dal primo giorno. Nella prima settimana dopo la guarigione è sempre consigliabile riposare il più possibile, evitare di prendere freddo ed in generale non richiedere al proprio fisico sforzi eccessivi. Il corpo necessita di riposo per poter tornare a dare il 100%.

 

Convalescenza post-operatoria

Fortunatamente, continua ad esistere anche se i tempi di guarigione continuano a ridursi. In questo caso molto dipende dal tipo di operazione, dal suo esito e dalle conseguenze che comporta.

Inutile dire che la convalescenza post-operatoria è ancor più importante di quella che segue una malattia: dopo un intervento l’organismo intero ha bisogno di riassestarsi, non solo la parte operata, e tornare ad uno stato di completo benessere potrebbe richiedere settimane o addirittura mesi.

 

 

Come aiutare l’organismo durante il recupero

Per aiutare l’organismo a tornare in forze nel modo corretto la prima cosa da fare, oltre ad assicurarsi un riposo ottimale, è regolare l’alimentazione. Una dieta bilanciata, sana ed equilibrata può fare davvero la differenza. È bene prediligere cibi ricchi di proteine nobili (specie se la convalescenza richiede un prolungato periodo di immobilità, per evitare una perdita eccessiva di massa muscolare), come quelle del pesce, acidi grassi Omega 3vitamine e sali minerali, oltre ad un’adeguata quantità di carboidrati, preferibilmente integrali.

Durante questo periodo di recupero può rivelarsi utile anche assumere alcuni integratori vitaminici, che permettono al corpo di superare l’astenia tipica della convalescenza. Generalmente, quelli più consigliati sono gli integratori di vitamina C o di vitamine del gruppo B. Queste ultime, specie se associate a minerali come il magnesio, possono rivelarsi un toccasana per le persone debilitate.

Non perdere Alkavita Mag, contenente magnesio e vitamina B.

 

Vuoi riprenderti al meglio ed in modo completo?!

Prova il pacchetto Immuno-scudo, composto dalla nuova C-Vitality Plus + Floravita Plus, al prezzo di 29,30€ invece di 34,50€.

L'ultimo punto, non certo per importanza, su cui agire è infatti l’equilibrio intestinale. Recentemente si è confermata l’importanza di una flora batterica intestinale sana nel garantire un corretto funzionamento del sistema immunitario; è importante quindi prendersi cura del proprio intestino e, specie in caso di disbiosi conseguente a malattia o assunzione di farmaci, riequilibrare il microbiota. Floravita Plus contiene il giusto mix di prebiotici e probiotici in grado di rimettere in sesto il tuo intestino.