8 curiosità sul Capodanno

8 curiosità sul Capodanno

Il Capodanno è un momento di festeggiamenti e di speranza in cui si rivivono tutti i momenti appena trascorsi e si brinda al nuovo anno.

Come ogni festa che si rispetti porta con sè tante curiosità e tradizioni, scopriamole insieme:

1. Giorno di Capodanno

Venne festeggiato per la prima volta nel 4000 a.C. e soprattutto la data scelta era quella di Halloween ovvero tra il 31 Ottobre e il primo Novembre, mentre in Italia veniva festeggiato il 1° Marzo. Il giorno venne poi cambiato con l'introduzione del calendario solare.

2. Vestirsi di Rosso 

Il rosso secondo i romani era un colore legato alla fortuna, alla felicità e alla salute. Proprio perchè il Capodanno da inizio ad una "nuova vita" scelsero il rosso come buon auspicio.

3. Fare i Botti

Nel passato questa modalità di festeggiamenti permetteva di allontanare il dio cinese Nian considerato mangiatore di uomini.

Ora i fuochi d'artificio vengono utilizzati per aprire i festeggiamenti, i primi ad utilizzarli furono i cinesi che li inventarono intorno all'ottavo secolo dopo Cristo. In Europa si dovrà aspettare fino al XIII secolo dove iniziarono ad essere usati per i festeggiamenti in ambito militare.

4. Tradizioni culinarie

C'è chi le segue e chi non gli da particolare importanza. Sicuramente un must del 31 Dicembre sono le lenticchie, simbolo di prosperità, soldi e fortuna. Le lenticchie sono il primo legume ad essere coltivato e portano con sè dei significati religiosi legati al cristianesimo il più significativo si trova nell’Antico Testamento, con l’episodio del piatto di lenticchie tra Esaù e Giacobbe.

Non tutti invece sanno, che per chi è alla ricerca dell'anima gemella a mezzanotte deve assaporare un melograno.

Non sai come cucinare le lenticchie? Dai un'occhiata qui

5. Solo cibi tondi

I cibi porta-fortuna per l'ultimo dell'anno sono quelli rotondi (es. lenticchie, chicchi di melograno).  L'anello è una forma perfetta che simboleggia la chiusura del ciclo dell'anno.

5. Bacio sotto al vischio

Gli innamorati allo scoccare della mezzanotte dovrebbero, secondo la tradizione, darsi un bacio sotto al vischio, l'origine la dobbiamo alla mitologia scandinava. Le bacche del vischio simboleggiando le lacrime del figlio della dea Frigg che venne ucciso da una freccia di vischio. Il figlio dopo poco ritornò in vita e la dea iniziò a baciare tutte le persone che passavano vicino alla pianta.

6. In Scozia

Secondo la tradizione scozzese saranno le persone che avranno il potere di scegliere se sarà un anno fortunato o sfortunato. Dopo la mezzanotte chi entra in casa propria stabilirà le fortune dell'anno appena cominciato.

7. In Giappone

In Giappone è tradizione andare nei bar a bere sakè e ascoltare 108 rintocchi del gong che annunciano l'arrivo imminente dell'anno nuovo. Il numero di rintocchi simboleggia la quantità di peccati che sono stati compiuti nell'anno precedente e che vengono eliminati con l'arrivo del nuovo.

8. In Spagna

In Spagna con lo scoccare della mezzanotte bisogna mangiare 12 chicchi di uva. 12 come i mesi dell'anno, ogni chicco simboleggia fortuna e felicità.

 

Anche se non indosserai nulla di rosso e non mangerai lenticchie, ti auguriamo un Buon Anno e tanta felicità, che i tuoi sogni si possano avverare sempre.

 

Conosci tutte le curiosità sul Natale?