UNO SCUDO DI PROTEZIONE: ECHINOCAPS IMMUNO

UNO SCUDO DI PROTEZIONE: ECHINOCAPS IMMUNO

21/4/21

La primavera quando arriva porta con se anche i fastidiosi sintomi influenzali e allergici. I bruschi cambiamenti di temperatura possono portare all’insorgenza di sgradevoli stati influenzali e para-influenzali e per questo è importante rafforzare le difese immunitarie.

COSA FARE PER PREVENIRLI?

Il primo passo indispensabile per rafforzare le difese è seguire uno stile di vita sano ed un corretto e bilanciato regime alimentare, ricco di frutta e verdura che apportano nutrienti indispensabili per il sistema immunitario come vitamine e sali minerali.

Anche il sonno influisce sulle difese immunitarie. La privazione di un riposo adeguato lo indebolisce. Dormire male può rendere i soggetti che presentano disturbi del sonno più deboli, dunque incapaci di combattere al 100% virus e batteri. Diversi studi ed esperti affermano che 7-8 ore di sonno di qualità garantiscono una massima efficienza del sistema immunitario, non compromettendone le funzionalità. Secondo un’indagine condivisa dal National Health Service (NHS), meno di 4-5 ore di sonno per notte aumentano di 4-5 volte la possibilità di contrarre anche un semplice raffreddore, rispetto ai soggetti con un sonno notturno di circa 7 ore.

RIMEDI PER AUMENTARE LE DIFESE

Echinocaps immuno è composto da una sinergia di rimedi che lavorano per innalzare le difese immunitarie:

  • La vitamina C detta anche acido ascorbico, è un micronutriente che svolge una serie di funzioni fondamentali per l'organismo. È un potente antiossidante che previene i danni ossidativi causati anche dall’invecchiamento cellulare. L’EFSA (Autorità europea per la sicurezza alimentare) ribadisce l’importanza del funzionamento della vitamina C nel sistema immunitario. Svolge un’azione immunostimolante, quindi sia in fase preventiva sia in fase curativa delle infezioni batteriche, ma specialmente di quelle virali.
  • Il Sambuco o Sambucus nigra potenzia le difese immunitarie. I suoi principi attivi influenzano l’attività del sistema immunitario e riducono l’infiammazione. Ideale per le infezioni virali come l’influenza e la febbre. È noto come lo sciroppo ottenuto dalle bacche di sambuco sia un rimedio portentoso per la sensazione di intorpidimento e dolore muscolare tipica dell’influenza. Ha inoltre un’azione diaforetica, abbassando la febbre anche in uso pediatrico.
  • Echinacea, pianta dalle proprietà immunostimolanti e immunomodulanti. Una delle pianrte magiormente utilizzate a questo scopo. E’ un vero e proprio antibiotico naturale, molto usato per la cura delle malattie di natura respiratoria. È stato riconosciuto anche dalla farmacopea moderna e dall’Agenzia europea per i medicinali (EMEA) che ne hanno riconosciuto e approvato l’uso per la prevenzione a breve termine ed il trattamento del raffreddore.
  • UncariaUncaria tumentosa è una pianta dalle forti proprietà immunostimolanti ed antivirali. Utile per le più comuni malattie da raffredamento: faringiti, laringiti, influenza, raffreddore, mal di gola. 
  • Zinco e Rame sono minerali essenziali per il funzionamento del sistema immunitario, insieme alle sei vitamine (D, A, C, folato, B6, B12). Infatti, secondo uno studio condotto l’anno scorso dopo lo scoppio della pandemia è risultato che per difenderci da attacchi patogeni esterni, come virus e batteri, è fondamentale innalzare le difese con l’assunzione di questi determinati micronutrienti, inseriti nella dieta o assunti attraverso un’integrazione.