METALLI PESANTI: MAI ABBASSARE LA GUARDIA!

METALLI PESANTI: MAI ABBASSARE LA GUARDIA!

8/4/20

L’inquinamento sta calando? Sembra proprio di si, dall’ultima analisi svolta nel Nord Italia dove il tasso di smog era alle stelle poco prima dell’avvento del Covid-19.

Una corrente di pensiero afferma addirittura che proprio lo smog sia una delle cause della maggiore diffusione del virus nelle zone del focolaio, Emilia Romagna e Lombardia.

Anche se in questo periodo si esce solo per necessità, è bene non abbassare la guardia in merito alle polveri sottili e all'inquinamento atmosferico.

Spesso sono chiamate polveri, ma è più corretto parlare di particolato atmosferico, scientificamente aerosol, in sospensione nell’atmosfera.  

A seconda dei contesti e delle zone il particolato atmosferico può contenere numerose sostanze chimiche e metalli pesanti come: piombo, nichel, cadmio, arsenico, vanadio, cromo.

Queste particelle fini riescono a passare le barriere del naso e della gola, fino a giungere nella trachea, causando in questi organi vari disturbi e infiammazioni.

Tutti noi siamo esposti continuamente ai metalli pesanti presenti nell’aria.

I metalli pesanti sono un rischio enorme per la salute. Come rimuoverli?

La strada più salutare e consigliata è quella naturale: la chelazione che può essere svolta grazie alla zeolite.

La Zeolite è un minerale di origine vulcanica dalla struttura cristallina, capace di legarsi ai metalli pesanti e favorirne l’espulsione dal nostro organismo. 

La particolarità della zeolite è che non viene assorbita dall’apparato gastro-intestinale non appesantisce fegato o reni ma viene espulsa facilmente trascinando con sé le tossine presenti.

Aiuta a rimuovere le sostanze dannose e tossiche giunte nel tratto gastrointestinale, contrastandone l’assorbimento nel corpo e favorendo la disintossicazione.

Provala subito!