ROUTINE DEPURAZIONE

ROUTINE DEPURAZIONE

4/11/20

Moltissimi disturbi nascono dal fatto che quotidianamente l’organismo è sottoposto ad un'elevata quantità di inquinanti presenti nell’aria, nell’acqua e in molti cibi, oltre che dall’uso frequente di antibiotici o farmaci. I sistemi di disintossicazione attuati dal corpo umano non sempre riescono ad eliminare tutte queste sostanze ed esse finiscono per accumularsi in cellule e tessuti.

Questo accumulo nel lungo periodo ostacola il corretto funzionamento dell’organismo. Gli effetti sono ben visibili anche ad un occhio non allenato: la pelle appare più spenta, i capelli e le unghie sono più fragili, si manifestano irritabilità o depressione e una minor resistenza alle infezioni, oltre ad una serie di problemi generalmente legati all’apparato digerente.

 

Quali sono i sintomi che segnalano una richiesta di depurazione da parte dell’organismo?

Oltre a quelli sopra citati, vi sono mal di testa ricorrenti, stanchezza cronica, debolezza muscolare, ritenzione idrica, reazioni infiammatorie e difficoltà a perdere peso, difficoltà digestive e intestinali, gonfiore dopo i pasti. Esporsi in modo così prolungato agli agenti tossici può creare a lungo andare dei problemi di salute; per questo è necessario adottare una strategia che aiuti il corpo a contrastare la loro presenza, tramite la detossificazione e l’espulsione.

 

Fin dall’antichità nella maggior parte delle culture era prescritto un periodo di digiuno per depurare il corpo dalle tossine e dalle scorie del metabolismo; al di là delle motivazioni spirituali, si pensa che questi periodi di depurazione fossero un retaggio di antiche tradizioni, in cui era stata verificata la necessità di una periodica disintossicazione per liberare il fisico dal carico della digestione e riattivare il metabolismo.

Oggi, in una società dove vi è un’elevata e varia disponibilità di cibo e sono numerosi gli studi scientifici sul metabolismo, questi digiuni vengono praticati sempre meno. In alcuni casi sono considerati addirittura nocivi, se non quando vengono effettuati sotto il controllo di uno specialista e per urgenti motivi di salute. È molto più diffusa e più sicura infatti la pratica della depurazione tramite rimedi naturali, integratori ad azione depurativa e composti fitoterapici in grado di favorire la disintossicazione dell’organismo, o solo di alcuni organi.

 

 

I vantaggi

I vantaggi della depurazione sono diversi, alcuni insospettabili. Ad esempio:

- Sostegno per il sistema immunitario

- Miglioramento della digestione e della funzionalità intestinale.

- Prontezza, energia e lucidità mentale.

- Eliminazione delle scorie metaboliche.

- Pelle più luminosa e capelli più forti e sani.           

 

Come eseguire una corretta depurazione?

Gli organi da purificare principalmente sono intestino, fegato e reni, in sequenza. Oltre a seguire una corretta alimentazione prediligendo il consumo di alimenti specifici, si può pensare a dei cicli depurativi tramite composti a base di erbe, che forniscano anche risorse energetiche al corpo durante il periodo di pulizia.

È buona norma eseguire due cicli all’anno, in autunno e in primavera, quando l’organismo è naturalmente predisposto e ogni volta che ci si sente stanchi, pesanti o debilitati.

 

  • Per ottenere una depurazione completa è necessario quindi partire dall’intestino. Infatti, fattori dietetici e stress emotivo possono produrre una congestione del colon che, nel lungo periodo, produce l’ambiente ideale per la proliferazione di microrganismi dannosi che possono provocare infiammazione e altri disturbi.

Per eseguire una buona depurazione intestinale ricorri al Mix Bilanciato Clark Potenziato.

  •  In seguito alla pulizia dell'intestino è consigliato procedere con una depurazione del fegato. È bene mantenerlo sempre “pulito” per non ostacolare il suo funzionamento, dato che è proprio attraverso questo organo che vengono maggiormente smaltiti alcol, farmaci e sostanze chimiche. Inoltre un corretto funzionamento di questo organo permette una migliore digestione e una miglior assimilazione dei nutrienti.

 Prova il Depurativo Fegato Potenziato. 

  • Infine, per aiutare l'organismo ad eliminare tutte le scorie che si sono accumulate, è consigliato procedere con la depurazione dei reni. Questi ultimi infatti sono gli organi vitali deputati al filtraggio del sangue dalle sostanze di scarto e all’espulsione delle scorie.

 Aiuta i tuoi reni a lavorare meglio con il Depurativo Reni.

 

Durante la depurazione è importante bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno e prediligere una dieta sana e ricca di verdura, frutta, fibre e alimenti antiossidanti, per facilitare l’eliminazione delle tossine dal corpo.

Inoltre è possibile implementare l’eliminazione delle scorie anche attraverso l’attività fisica: il sudore e i processi metabolici innescati dallo sport infatti consentono di promuovere l’espulsione di tutte le sostanze dannose accumulatesi nell’organismo.

 

Scopri il Pacchetto Depurazione Totale!