I TUOI BIMBI NON MANGIANO VERDURA?

I TUOI BIMBI NON MANGIANO VERDURA?

14/11/17

Se chiedi a tuo figlio cosa desidera per cena… difficilmente farà un elenco di verdure!

Ma, come la maggior parte dei genitori sanno, includere tanta frutta e verdura nell’alimentazione dei bambini non aiuta solo il sistema immunitario e una corretta crescita, ma influenza i gusti e le preferenze di alimenti che avranno nelletà adulta. Perciò, una precoce introduzione di questi alimenti è salutare sia a breve che a lungo termine.

 

PER FACILITARE L’APPROCCIO TRA IL BAMBINO E LA VERDURA, ECCO ALCUNI SEMPLICI CONSIGLI CHE PUOI METTERE IN PRATICA:

  • CUCINARE INSIEME: perché poter assistere e contribuire alla realizzazione di una pietanza ne aumenta l’appetibilità e la soddisfazione personale del piccolo aiuto cuoco. Inoltre, da la possibilità di manipolare, guardare e annusare gli ingredienti, contribuendo a far sparire la diffidenza verso sapori e consistenze sconosciute.
  • SIMULARE CON IL GIOCO: mettere a disposizione dei piccoli una mini cucina e frutti e verdure di legno, stoffa o plastica per imitare mamma e papà che spadellano. In questo modo per il bambino sarà scontato e naturale che questi ingredienti fanno parte dell’alimentazione della famiglia.
  • MANGIARE CON LE MANI: i bambini amano i cibi divertenti da mangiare. Potrebbe essere simpatico tagliare e affettare diverse verdure crude (carota, finocchio, sedano e peperone si prestano maggiormente) e creare differenti salsine in cui intingerle. Puoi realizzare salse utilizzando la classica miscela di olio aceto del pinzimonio, ma anche pesto, humus, guacamole, yogurt bianco aromatizzato con erbe da cucina (rosmarino, menta o timo), ecc. Le verdure possono essere anche tagliate in modo creativo, a strisce, a spirale o con forme accattivanti… ormai online si trovano moltissimi utensili adatti a questo scopo.
  • TRASFORMARE IN FRULLATO: è possibile creare delle originali merende a base di freschi frullati. Abbinando dei saporiti frutti di stagione a piccole quantità di verdura si crea un mix di nutrienti salutari e gustosi. Inoltre, la presenza di una cannuccia rende tutto ancora più divertente!
  • A FORMA DI PATATINE: i bimbi adorano le patatine e mangeranno più facilmente ciò che vi assomiglia. Tagliare in strisce, impanare e cuocere in forno asparagi, zucchine, carote e fagiolini aumenterà le probabilità che vengano mangiate. Anche in questo caso, è possibile abbinare degli sfiziosi intingoli.
  • COLTIVARE INSIEME: seguire e occuparsi della coltivazione degli ortaggi, dal semino al minestrone, è un’attività estremamente educativa che aumenta la conoscenza della natura, il senso di responsabilità e la “simpatia” verso l’ortaggio in questione. Molte verdure possono essere fatte crescere in semplici fioriere o contenitori di riciclo, sul balcone o in cortile.
  • TUTTI MANGIANO LA STESSA COSA: questo vale specialmente per i più piccini che, dalla pappa a loro dedicata passano ad un’alimentazione “da grandi”. Adeguando le ricette degli adulti alle esigenze dei bambini tutta la famiglia mangerà la stessa cosa. Fattori come l’imitazione e la condivisione faciliteranno la curiosità, l’interesse e l’accettazione di nuove pietanze.

 

Se non sei sicura che i tuoi bimbi assumano tutte le vitamine e i minerali fondamentali per il loro sviluppo, puoi provare il nostro integratore dedicato ai più piccoli, Peppa Pig Vit. Si assume come una caramellina, basta una comoda compressa masticabile al giorno per apportare Vitamine, Pappa reale e Fermenti lattici vivi.