ESTRATTO SEMI DI POMPELMO : L’ALLEATO PERFETTO PER IL PERIODO AUTUNNALE

ESTRATTO SEMI DI POMPELMO : L’ALLEATO PERFETTO PER IL PERIODO AUTUNNALE

13/11/19

ESTRATTO SEMI DI POMPELMO: DI CHE COSA SI TRATTA

L’estratto di semi di pompelmo contiene un elevato quantitativo di antiossidanti e sostanze in grado di contrastare i primi malanni di stagione e aumentare le difese immunitarie.

Non tutti sanno che il pompelmo, appartiene alla famiglia delle Rutaceae: sembra che la sua antica origine si debba a un incrocio fra il pomelo, l'unico frutto a cui il pompelmo è secondo per dimensioni, e l’arancio dolce.

CHE COSA CONTIENE

Il nostro Estratto di semi di pompelmo è abbinato al succo di pompelmo e apporta un elevato quantitativo di Vitamina C, di composti fenolici e bioflavonoidi. bioflavonoidi sono sostanze che si trovano naturalmente nella frutta, vengono indicate anche come Vitamina P.

In sinergia con la Vitamina C tendono a normalizzare il flusso sanguigno, aiutano a rinforzare le vene e soprattutto i capillari. 

 

QUALI SONO LE PROPRIETA'

Questo estratto è un concentrato di virtù e proprietà, infatti è prezioso non solo per affrontare al meglio l’influenza e il raffreddore, ma si tratta anche di un ottimo antiossidante. Inoltre favorisce la corretta attività del microcircolo, oltre ad essere un ottimo alleato per il drenaggio dei liquidi corporei.

 

Il nostro consiglio è quello di assumere 1 cucchiaino (pari a 5 ml), 2 volte al giorno prima dei pasti, per un periodo di 10 giorni.

 

CON QUALE ALTRO INTEGRATORE SI PUO' ASSOCIARE

Avendo un ampio spettro d'azione, un uso prolungato di estratti di semi di pompelmo può indebolire la flora batterica intestinale. Per questo al termine del ciclo di assunzione il nostro consiglio è quello di assumere un integratore a base di pre e probiotici, come ad esempio il Flora Vita Plus.