EQUISETO: UNA PIANTA REMINERALIZZANTE

EQUISETO: UNA PIANTA REMINERALIZZANTE

28/7/21

L’Equiseto è una pianta della famiglia dell'Equisetacee. Il suo nome scientifico “Equisetum arvense“ deriva dal latino equus: cavallo e saeta: setola, crine, perché la pianta adulta ricorda proprio la coda del cavallo ed infatti è anche conosciuta con il nome “coda cavallina” ; arvense deriva da arvum: campo, in relazione al fatto che la pianta cresce in zone campestri. È l’unica pianta discendente dalle piante giganti simili alle felci ed è un organismo di cui è stata attestata la presenza già in era paleozoica (345 milioni di anni fa). 

STORIA

Le sue proprietà benefiche sono note fin dall’antichità. Si narra che 5000 anni fa i Sumeri ne facessero uso per curare edemi e ferite subite in battaglia. Veniva inoltre utilizzata anche per usi comuni come la pulizia di casseruole ed opere di legno e metallo.

PROPRIETA’

Pianta medicinale molto antica, conosciuta dai farmacisti del Medioevo, le proprietà dell’Equiseto sono conosciute anche da prima. La sua forma richiama la struttura ossea e di conseguenza la sua attività sul tessuto osseo. 

  • Diuretico e depurativo
  • Remineralizzante
  • Emostatico
  • Elasticizzante (per uso esterno)

L’Equiseto svolge un’importantissima azione remineralizzante per l’intero organismo. Ricca di acido salicilico che contribuisce ad aumentare l’elasticità dei tessuti svolgendo un’ottima azione cicatrizzante e astringente. È un potentissimo diuretico e depurativo, aumenta infatti il volume delle urine in caso di ritenzione idrica; svolge un’azione antiemorragica in caso di emorragie di qualsiasi natura (emorragie da ulcere, mestruazioni troppo abbondanti, emorragie emorroidali e uterine ed epistassi). Possiede inoltre particolari proprietà emopoietiche, cioè è in grado di stimolare la produzione di globuli rossi e bianchi, molto utile in caso di infezioni e malattie in corso. Molto utile in caso di ritenzione idrica e cellulite, osteoporosi, capelli ed unghie deboli, smagliature e pelle disidratata.

CURIOSITA’

L’alto contenuto di sali solforici e silice, rende questa pianta molto utile come fitofarmaco, per difendere le altre piante dall’attacco di malattie fungine.

Trovi l'equiseto all'interno dell'Alkavita basic in promozione al 60% di sconto