DIETE DETOX: efficaci o attività di marketing?

DIETE DETOX: efficaci o attività di marketing?

Il Dott. Ghilardi è un biologo nutrizionista che ci parla dei falsi miti delle diete detox e ci ciò che c'è realmente dietro.

 

Vista la forte diffusione di diete, frullati e centrifugati cosiddetti ”detox” ossia disintossicanti è bene fare chiarezza.

Iniziamo col dire che la DETOX non è una dieta scientificamente provata, ma una strategia di marketing per indurre le persone a comprare prodotti pubblicizzati come disintossicanti che permettono di ritrovare il proprio equilibrio, l'energia e la salute. Il punto è che nessuno ha mai capito da che cosa realmente ci si debba disintossicare, se non da generiche ”tossine”. Chiunque si affidi a questo approccio alimentare molto spesso non ha neanche idea del perché lo stia facendo. Questo tipo di "diete" le ritroviamo un po’ ovunque, di diversi tipi ma con alcune caratteristiche comuni: sono diete rigide, a basso contenuto calorico, generalmente liquide a base di succhi freschi di frutta, verdura e acqua, the verde o tisane.

Purificare il corpo

"Purificare il corpo": letto così suscita emozioni positive,ma... “Se avete tempo e soprattutto soldi da perdere, perché non provate una dieta disintossicante?”

E’ la provocazione di un gruppo di studiosi che, in una guida disponibile su Sense about Science (Making sense of Chemical Stories), sfata i falsi miti su alcuni processi chimici e stili di vita, e che afferma che per disintossicare l’organismo anziché una dieta di succhi, frutta e verdura, sia meglio bere acqua e farsi qualche bella dormita.

Le sostanze in eccesso, di scarto, dannose, vengono eliminate naturalmente dal corpo. In Primis i sistemi cellulari del citocromo P450 presente nelle cellule somatiche, poi i reni, poi il fegato con i sistemi di coniugazione epatica, poi intestino, polmoni (tramite la sudorazione) sono gli organi preposti a svolgere tale funzione.

Ci sono comunque alcuni attivi che possono aiutare il corpo ad espellere le sostanze di scarto, come ad esempio la Bardana e la Verga d'oro che favoriscono il drenaggio dei liquidi oppure la Fumaria che favorisce l'attività del fegato, è il principale organo deputato all'eliminazione delle scorie. 

Bere o mangiare qualche cosa non aiuta a disintossicare l’organismo. Bere frullati "detox" con frutta e verdura sicuramente non fa male, ma non bisogna aspettarsi nessun beneficio in tal senso.

Sicuramente seguire una dieta che prevede l'assunzione prevalente di frutta e verdura durante la giornata, porta a un dimagrimento, visto lo scarso introito calorico, e a un'assunzione massiccia di micronutrienti (vitamine, minerali, antiossidanti...). Il calo di peso, che questo tipo di diete offre, è dovuto principalmente alla perdita di liquidi e, nel lungo periodo, alla perdita di massa muscolare.

In conclusione si può affermare che per mantenere in salute l'organismo sia sufficiente seguire piccole accortezze come fare attività sportiva, idratarsi in modo corretto e avere giuste abitudini alimentari. Le diete troppo restrittive non apportano alcun beneficio, possono essere comunque considerati degli aiutanti naturali per "ripulire" l'organismo.