CATTURA ED ELIMINA I METALLI PESANTI

CATTURA ED ELIMINA I METALLI PESANTI

7/7/21

Il Dott. Gianluca Ghilardi, Biologo nutrizionista, laureato in Biologia applicata alle scienze della Nutrizione presso l'Università degli studi di Milano ci illustra le proprietà della clorella e come eseguire una buona chelazione.

LA CLORELLA

La Clorella, un’alga verde unicellulare proveniente dall’Estremo Oriente, ricca di clorofilla, contenente aminoacidi essenziali, proteine (55%), minerali e vitamine; è un integratore alimentare molto diffuso con una serie di presunti benefici:

  • liberare il corpo da metalli pesanti tossici
  • aumentare l’immunità
  • agire sull’ipertensione e persino combattere il cancro

Infatti in uno studio, la Chlorella vulgaris, la specie più comunemente utilizzata negli integratori, si è dimostrata capace di uccidere le cellule tumorali nel fegato dei ratti. Più alto è il dosaggio, maggiore è l’effetto, cosi dimostrando che la Chlorella ha avuto un “effetto chemio-preventivo specifico”. I ricercatori hanno riferito che le alghe agivano inducendo apoptosi, o morte cellulare programmata, il meccanismo che rimuove le “cellule cattive” e danneggiate del sistema come agiscono anche le Silimarine del Cardo Mariano.

Oltre al cancro del fegato, la Clorella potrebbe essere utile anche per il tumore al colon. Un recente studio ha trovato che gli estratti di due tipi di alghe-C. vulgaris e C. ellipsoidea- inibiscono la crescita delle cellule tumorali umane in laboratorio. Anche in questo caso, maggiore è la dose, maggiore è l’effetto. Gli scienziati hanno attribuito gli effetti alle “xantofille bioattive”-pigmenti gialli appartenenti alla famiglia dei carotenoidi- che si trovano nella Clorella e che, hanno concluso, «potrebbe essere un integratore funzionale utile nella prevenzione dei tumori umani» .

Sebbene questi studi suggeriscono un ruolo potenziale della Clorella nel trattamento e/o prevenzione del cancro, i risultati devono ancora essere replicati negli studi clinici poiché sono stati studiati su animali o in laboratorio.

L'uso più frequente della Clorella è quello di agente disintossicante dei metalli pesanti. Questo è possibile grazie alla parete cellulare di queste Alghe che trattiene i metalli pesanti come il Cadmio, Piombo e Mercurio impendendone l'assorbimento intestinale.

Alga clorella

CORIANDOLO

Anche il Coriandolo, erba cinese usata come insaporitore per zuppe o salse ha questa magnifica proprietà. Oltre all'effetto di chelare i metalli pesanti qualche studio ha messo in luce come la Clorella possa aumentare nei topi da laboratorio l'escrezione delle sostanze tossiche come le Diossine. Anche in questo caso sono necessari studi clinici per validarne l'efficacia.

Il coriandolo o prezzemolo cinese, è un’erba aromatica nota per le sue proprietà antisettiche, digestive e depurative.

Il grande vantaggio del coriandolo è che riesce ad attraversare la barriera emato-encefalica, a differenza dell'alga clorella, grazie alla presenza tra i suoi componenti del mercaptano. Questo lo rende idoneo per la chelazione del sistema nervoso e ad agire come suo tonico contro stanchezza ed astenia.

Coriandolo

L'associazione Alga clorella e coriandolo è perfetta per la chelazione dell'intero organismo. 

L'uso continuativo e prolungato delle alghe in generale può ridurre l'assorbimento di ferro e di altri minerali.