BIANCOSPINO LA PIANTA CORDIALE

BIANCOSPINO LA PIANTA CORDIALE

31/3/21

LA PIANTA

Il biancospino il cui nome botanico è Crataegus Oxyacantha è una pianta perenne della famiglia delle Rosaceae. È un arbusto non molto alto caratterizzato da bellissimi e profumatissimi fiorellini bianchi. Cresce spontaneamente in zone temperate ed in particolare in Italia.

Secondo il calendario celtico degli alberi il 13 maggio si festeggia il giorno del biancospino, rimedio contro ogni negatività. La storia di questa pianta è legata a credenze e superstizioni, si pensa che le spine della corona di cristo fossero quelle di biancospino. I latini la chiamavano con lo stesso nome con cui indicavano il Cuore: Crategone, cioè cratere del corpo umano dal quale si origina il sangue che circola in tutto il corpo.

Conosciuta come piante cordiale per il suo sostegno al cuore ha una spiccata azione cardioprotettiva ed antiossidante.

PROPRIETÀ

Le sue proprietà fitoterapiche dipendono dal suo fitocomplesso costituito da numerosi principi attivi. È ricco di polifenoli antiossidanti e di flavonoidi, dall’azione cardioprotettrice e cardiotonica, che favoriscono la dilatazione delle arterie coronariche che portano il sangue al cuore, migliorando l’afflusso sanguigno e contribuendo, pertanto alla riduzione della pressione arteriosa.

Aiuta a ridurre l’accumulo di colesterolo nei vasi sanguigni, inoltre grazie ai suoi effetti diuretici aiuta a combattere la ritenzione idrica ed è utile in caso di crampi muscolari.

La presenza di vitexina e apigenina attribuiscono al biancospino anche un’azione spasmolitica, sedativa e ansiolitica, pertanto la sua assunzione si rivela molto utile in caso di ipertensione, soprattutto di origine nervosa. Questa sua azione sedativa è particolarmente utile per ridurre gli eccessi emotivi in persone molto nervose, per placare gli stati d’ansia e di agitazione, per prevenire gli attacchi di panico e in caso di insonnia.

GEMMODERIVATO

Il gemmoderivato è un’estrazione particolare e poco alcolica, è utile per ristabilire il ritmo: battito cardiaco. Vengono utilizzate le gemme per preparare questa tintura dalle proprietà normotensive, quindi utile sia in caso di ipertensione che ipotensione. È un’estrazione cardioprotettiva e ha un’azione sedativa centrale. Particolarmente utile per tutti quei soggetti giovani e meno giovani in ansia, agitati e con disritmie cardiache evidenti come la tachicardia.

Lo trovi all’interno del prodotto Vitaquore insieme al Q10 e all’estratto di Pino, per un completo benessere del cuore.