SCOTTATURE

Ordina e filtra
Home SCOTTATURE

Esistono diversi tipi di scottature: quelle provocate dal contatto con una fonte di calore (come ad esempio un oggetto molto caldo o addirittura incandescente), quelle dovute ad un’eccessiva esposizione ai raggi solari, o ancora quelle dovute ad agenti elettrici o chimici.

Specie nel periodo estivo uno dei rischi più comuni è la scottatura solare e se ne distinguono due livelli: l'eritema e l'ustione

 Nelle persone aventi una carnagione chiara è molto frequente l’eritema, che può comparire anche in seguito ad una minima esposizione ai raggi UV. L'eritema si manifesta con pelle rossa e calda, sensazioni di bruciore e spesso prurito nella zona colpita.

Il grado successivo è quello dell'ustione, che spesso colpisce chi si espone al sole anche se ha un eritema o chi si sottopone ad un’esposizione prolungata o senza protezione adeguata. I sintomi sono simili a quelli dell'eritema solare ma più intensi: pelle di colore rosso-violaceo, bruciore e dolore nella zona colpita, talvolta febbre e bolle.

In tutti i casi in cui la pelle si lesiona a causa di una scottatura è consigliabile usare acqua fresca per pulire la pelle e applicare poi un prodotto con proprietà lenitive, che consentono il rigeneramento della pelle danneggiata alleviando al contempo i sintomi fastidiosi della scottatura, ed anche antisettiche, per evitare l’infezione della zona di tessuto lesa.