INSONNIA

Ordina e filtra
Home INSONNIA

L'insonnia è un disturbo del riposo notturno caratterizzato dall'incapacità di prendere sonno nonostante ce ne sia il reale bisogno fisiologico. Coloro che ne soffrono di solito non riescono a dormire se non per pochi minuti alla volta, o si agitano nel letto durante la notte. Se l'insonnia continua per più di alcune notti di seguito può divenire "cronica" e causare un deficit nel sonno che può rivelarsi nocivo per la salute della persona.

Le cause possono essere diverse: dallo stress ad un’errata alimentazione, dall’uso di dispositivi tecnologici prima di addormentarsi al bere troppo caffè.

Quest’ultimo punto va tenuto seriamente in considerazione: è scientificamente provato infatti che bere un caffè circa 6 ore prima di andare a letto fa perdere fisiologicamente un’ora di sonno. Sostanze come il caffè, ma anche cioccolato e tè, stimolano la produzione di due ormoni noti per la loro azione anti-sonno: il cortisolo (l’ormone dello stress) e l’adrenalina, che mettono l’organismo in uno stato di agitazione.

Il mancato riposo riduce drasticamente le energie per affrontare la giornata successiva e si ripercuote quindi sia sul piano fisico (debolezza fisica e spossatezza) sia sul piano mentale (apatia, svogliatezza, difficoltà a concentrarsi), con conseguenze nella sfera lavorativa e privata per chi ne soffre. È possibile contrastare però questo disturbo sfruttando alcuni rimedi naturali che favoriscono il rilassamento fisico e mentale.