VITAQUORE: UN AIUTO QUOTIDIANO PER LA PRESSIONE CARDIACA

VITAQUORE: UN AIUTO QUOTIDIANO PER LA PRESSIONE CARDIACA

17/6/20

Chi soffre di pressione alta ? E chi di pressione bassa?

La pressione arteriosa non è altro che la forza che il sangue esercita sulle pareti delle arterie quando viene pompato dal cuore.

Ogni volta che il cuore si contrae (sistole) pompa sangue nelle arterie che si dilatano al passaggio del sangue. In questa fase si parla di pressione massima o sistolica. Quando invece il cuore si riempie di sangue prima della contrazione (diastole), la pressione del sangue sulle arterie diminuisce e raggiunge il suo minimo. In questa fase si parla di pressione minima o diastolica, che viene raggiunta esattamente un istante prima di una nuova sistole e quindi di un nuovo picco massimo di pressione. 

La maggior parte dei soggetti che soffre di ipertensione è dovuta ad abitudini di vita non corrette. Fin dalla giovane età è consigliabile mantenere la pressione arteriosa a livelli desiderabili seguendo alcune semplici regole di comportamento.

 

Quali sono le regole da seguire?

  • Limitare il consumo del sale può abbassare la pressione di circa 5 mmHg.
  • Mangiare molta frutta e verdura perchè ricche di potassio che aiuta a mantenere bassa la pressione
  • Moderare il consumo di caffè e non fumare
  • Praticare regolarmente sport o movimento, bastano 30 minuti di cammino a passo svelto al giorno per mantenere la pressione arteriosa a livello favorevole.
  • Tenere sotto controllo il peso: con l’aumento di peso il cuore deve pompare con più energia per mandare il sangue in tutti i tessuti.
  • Cercare di stare calmi e rilassati, infatti, sotto stress, la pressione aumenta.

 

Vitaquore è una soluzione preziosa 100% naturale che aiuta a mantenere in equilibrio la pressione cardiaca. A base di Coenzima Q10 abbinato allo zinco, al biancospino e al pino. 

 

Nel dettaglio vediamo gli ingredienti:

Il coenzima Q10 è essenziale per la salute del nostro corpo, non è un caso che lo si ritrovi in ogni cellula. È una piccola molecola fondamentale per il corretto funzionamento dei mitocondri, le "centrali energetiche" del nostro organismo che si occupano della produzione ATP (energia): senza l'intervento del coenzima Q10 l'organismo non potrebbe funzionare in modo corretto.

La concentrazione di coenzima Q10 tende a diminuire con l'invecchiamento. Bassi livelli si registrano anche in presenza di disturbi cardiaci e in seguito all’utilizzo di alcuni farmaci, come le statine utilizzate nel controllo dell'ipercolesterolemia. 

Il biancospino ha la capacità di aumentare il flusso di sangue nel muscolo cardiaco, influendo positivamente anche su altri aspetti della salute cardiovascolare. Svolge inoltre una funzione antiossidante e sostiene la regolarità della pressione arteriosa.

L'estratto di pino è ricco di proantocianidine, cioè flavonoidi conosciuti per la loro importante azione antiossidante. Grazie alle sue proprietà, è in grado di ridurre i fattori di rischio associati alle malattie cardiovascolari.

Infine, lo zinco è un oligoelemento fondamentale per mantenere l’elasticità delle pareti vascolari. Inoltre, proteggere le cellule dallo stress ossidativo. Lo stress ossidativo è una condizione causata dall’eccessiva presenza di radicali liberi, che l’organismo non riesce più a smaltire. Le conseguenze possono presentarsi come danni cellulari, invecchiamento cutaneo, patologie cardiovascolari o neurodegenerative.