STOP AL COLESTEROLO!

STOP AL COLESTEROLO!

28/10/20

In quantità fisiologiche il colesterolo è indispensabile per la costruzione di cellule sane (è infatti uno dei componenti della parete cellulare),  ma quando i livelli circolanti sono alti costituisce uno dei maggiori fattori di rischio per patologie cardiovascolari.

Il colesterolo in eccesso, infatti, tende a depositarsi sulle pareti delle arterie, rendendole più spesse e rigide. Questo processo, chiamato aterosclerosi, può portare nel tempo alla formazione di placche vere e proprie, che ostacolano - o bloccano del tutto - il flusso sanguigno, con conseguenti rischi a carico del sistema cardiovascolare.

 Contrariamente alla credenza popolare esso viene in gran parte prodotto dall’organismo e solo in minima parte introdotto con la dieta.

Il colesterolo presente nel sangue viene trasportato all’interno di particolari molecole, chiamate lipoproteine. Esistono due tipi principali di lipoproteine, che nel loro insieme costituiscono quello che viene definito colesterolo totale:

 

  • le lipoproteine a bassa densità o LDL (Low Density Lipoprotein), conosciute anche come colesterolo "cattivo", perché trasportano l’eccesso di colesterolo dal fegato alle arterie e lo rilasciano nei vasi con conseguente aterosclerosi;
  • le lipoproteine ad alta densità o HDL (High Density Lipoprotein), conosciute a loro volta come colesterolo "buono", perché favoriscono la rimozione del colesterolo dal sangue e la sua eliminazione attraverso i sali biliari, proteggendo il cuore e i vasi.

 

 

Livelli eccessivi di colesterolo nel sangue possono essere determinati da:

  • Sovrappeso
  • Obesità
  • Alimentazione non sana
  • Fumo
  • Mancanza di attività fisica
  • Malattie metaboliche, come il diabete, spesso associate a ipercolesterolemia
  • Predisposizione genetica

 

Per mantenere questo livello entro valori adeguati per prevenire patologie cardiovascolari (<200mg/dL) è importante prestare attenzione allo stile di vita: un’alimentazione sana e bilanciata e uno stile di vita attivo, caratterizzato da un’attività fisica costante e regolare, anche se di lieve intensità come una passeggiata, possono apportare enormi benefici in questo senso, abbassando i livelli di colesterolo totale ed LDL.

Per quanto riguarda l’alimentazione, può risultare utile prediligere alimenti poveri di grassi saturi e colesterolo e puntare su cibi leggeri, poveri di grassi e ricchi di fibre, ad esempio pesce azzurro magro, frutta ricca di acqua e antiossidanti, verdure come zucca, finocchi, spinaci, legumi e cereali integrali.

Spesso però questi accorgimenti, che risultano anche essere i primi consigli forniti in queste situazioni, non bastano. È il caso ad esempio di persone predisposte geneticamente o afflitte da malattie metaboliche concomitanti, come diabete o sovrappeso.

La natura fortunatamente accorre in aiuto; sono disponibili infatti diversi estratti naturali che, oltre a ridurre i livelli di colesterolo “cattivo”, contribuiscono ad aumentare i livelli di quello “buono”, svolgendo al contempo un’azione protettiva sul sistema cardiovascolare in generale.

Come Olealipid, integratore alimentare contenente Olecol (un estratto altamente titolato di Ulivo), Ibisco e Fieno Greco, che agisce naturalmente sul controllo del colesterolo, ma non solo: aiuta anche a mantenere sotto controllo il livello dei trigliceridi e della pressione arteriosa, svolgendo contemporaneamente un'azione antiossidante.

Non perdere Olealipid.

 

L’Alfa Alfa, o erba medica, è invece una pianta erbacea perenne che favorisce il corretto metabolismo dei lipidi; aiuta quindi a regolarizzare gli alti livelli di colesterolo, specie quelli legati a disturbi dell’età come ad esempio la menopausa, poiché riequilibra anche il sistema ormonale.

Vieni  a scoprire l’Alfa Alfa.

 

Anche sostanze come il Coenzima Q10, molecola naturalmente prodotta dall’organismo la cui sintesi generalmente viene rallentata dall’età o dall’assunzione di certi farmaci, sono indicate per proteggere cuore e vasi sanguigni tenendo al contempo a bada il colesterolo .

In Vitaquore il coenzima Q10 è abbinato all’estratto di biancospino, pino e zinco, sostanze totalmente naturali che aiutano a regolarizzare la funzionalità dell’apparato cardiovascolare e la pressione arteriosa svolgendo contemporaneamente un’azione antiossidante benefica per le pareti dei vasi.

Scopri Vitaquore.