INTOLLERANZE ALIMENTARI

INTOLLERANZE ALIMENTARI

9/2/21

CHE COSA SONO?

Le intolleranze alimentari sono reazioni avverse al cibo e dipendono da una difficoltà dell’organismo a metabolizzare un dato alimento o un suo componenteSempre più persone attualmente soffrono di intolleranze alimentari. 

 

CAUSE

Esistono diverse tipologie di intolleranze alimentari. Quelle enzimatiche, ad esempio, sono determinate dall’incapacità, per difetti congeniti, di metabolizzare alcune sostanze introdotte nell’organismo.

Bisogna tener conto che le intolleranze alimentari possono essere sia di tipo genetico che acquisite. Questo implica che possono apparire in qualsiasi momento della vita. Che sia all'improvviso o in modo graduale questo varia dalla persona colpita. 

 

GLI ALIMENTI A RISCHIO

Gli alimenti più a rischio che sono generalmente oggetto di intolleranza sono: il latte, le uova, gli arachidi, il frumento, la soia, le nocciole, i cereali e la frutta.

Tra tutte, l’intolleranza enzimatica più frequente è quella al lattosio, uno zucchero disaccaride contenuto nel latte e in tutti i suoi derivati, ma spesso presente in tracce come sottoprodotto della lavorazione anche in molti alimenti confezionati. Chi soffre di intolleranza al lattosio ha una carenza a livello dell'enzima digestivo chiamato lattasi. Esso è responsabile della scissione del lattosio in glucosio e galattosio, cosa che serve per essere correttamente assorbito e poi utilizzato dal nostro organismo.

Altra intolleranza molto comune, sebbene imputabile ad altra causa, è quella al glutine, definita come celiachia: coloro che ne sono afflitti lamentano disturbi di vario tipo ed entità, generalmente a livello cutaneo o gastrointestinale, in seguito all’assunzione di alimenti contenenti questa molecola.

 

I SINTOMI

I sintomi possono variare da persona a persona. Di seguito sono riportati i più frequenti: 

vomito  nausea
colite diarrea
stanchezza insonnia
lenta digestione gonfiore addominale


I sintomi sono tanti e di diversa natura che a volte possono far emergere un malessere difficilmente identificato. Importante sapere che le intolleranze non favoriscono l'aumento di peso o l'obesità.

 

INTOLLERANZE E ALLERGIE SONO LA STESSA COSA:

La risposta è no. 


IL RIMEDIO:

Purtroppo non è possibile prevenire le intolleranze alimentari ma esistono dei rimedi per ritrovare un po' di sollievo.

 

  1. Visto che i disturbi dovuti dalle intolleranze non vengono completamente eliminati a livello intestinale con una dieta ad hoc può essere utile assumere dei prodotti specifici pensati per chi soffre di intolleranze o vuole migliorare la funzionalità del fegato e dell’apparato digerente che possono essere a base di Carciofo, Cardo mariano, Estratto di Semi di Pompelmo, Curcuma, Centella asiatica e miscele di enzimi digestivi. Tutti questi ingredienti sono contenuti all'interno del Depur Complex.
  2. Gli enzimi digestivi sono contenuti anche nelle capsule di Zenzi-Mix Digestione, oltre agli enzimi la formulazione è arricchita con estratti vegetali che favoriscono una normale digestione.

 

Bibliografia:

https://guna.com/it/guna-lifestyle/intolleranze-alimentari-cosa-sono-e-come-riconoscerle/

https://www.farmae.it/magazine/alimentazione/intolleranze-alimentari-cosa-sono-e-come-si-riconoscono/

https://www.epicentro.iss.it/intolleranze/