DI' ADDIO ALLA RITENZIONE IDRICA

DI' ADDIO ALLA RITENZIONE IDRICA

28/4/21

COSA SI INTENDE PER RITENZIONE IDRICA?

La ritenzione idrica o cellulite è un accumulo di liquidi che può localizzarsi in un’unica zona (pancia, gambe, addome, dita, piedi, ecc.) o essere diffusa in tutto l’organismo. La pelle risulta poco elastica e caratterizzata da un aspetto non compatto, infatti viene definita “pelle a buccia d’arancia”.  

Cinque sono le principali cause:

  • Cattiva alimentazione
  • Carenza di liquidi
  • Postura scorretta
  • Abbigliamento sbagliato
  • Stress e cattive abitudini

LE SOLUZIONI

Seguire una dieta equilibrata e ricca di frutta e verdura. Limitare il consumo di dolci ed alimenti raffinati e seguire una dieta povera di sodio. Sono da prediligere alimenti drenanti e diuretici come ananas, anguria, asparagi e mirtilli.

L’acqua deve diventare la tua migliore compagna. Bere molto nell’arco della giornata aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso favorendo la diuresi.

Naturalmente, un altro alleato importante contro la ritenzione idrica è l’attività fisica. Non servono esercizi complicati ma è sufficiente un movimento costante e a bassa intensità.

Per prevenire la ritenzione è utile anche un massaggio linfodrenante che agisce attraverso la manipolazione sui vasi linfatici. L’obiettivo quindi è eliminare i liquidi in eccesso ed agire sugli inestetismi della cellulite.

A volte associata alla ritenzione idrica si verifica la presenza di gonfiore e pesantezza alle gambe. L’idratazione e il massaggio possono essere utili per limitare questo fastidio ma per agire in profondità esistono alcune piante e rimedi specifici. Un composto officinale per gambe sane a base di ippocastano, rusco, vite e mirtillo è ideale per agire sul benessere della circolazione.

La postura sia a lavoro quando si sta molte ore davanti ad un computer sia quando si sta in piedi e si cammina è fondamentale. Avere delle piccole accortezze durante la giornata permette di migliorare la circolazione e avere un aspetto della pelle migliore.

Anche i vestiti svolgono un ruolo importante sull'aspetto della pelle del corpo e nella presenza o meno della ritenzione. Un vestiario stretto e composto da tessuti sintetici non permette alla pelle di respirare e provoca danni alla circolazione. Vestirsi con capi d’abbigliamento morbidi e composti per la maggior parte da tessuti naturali aiuta la pelle a respirare e  previene la formazione della temuta cellulite.

La bromelina aiuta ad abbassare l'infiammazione tipica della cellulite ed inoltre migliora la circolazione. 

Grazie a queste soluzioni è possibile limitare la comparsa della ritenzione idrica e migliorarne la sintomatologia.