PERCHE’ LE ZANZARE COLPISCONO ALCUNE PERSONE, E ALTRE SEMBRANO ESSERE IMMUNI?

PERCHE’ LE ZANZARE COLPISCONO ALCUNE PERSONE, E ALTRE SEMBRANO ESSERE IMMUNI?

9/7/19

Le zanzare sono un problema molto sentito con l’arrivo della stagione estiva.

Quante volte in un giardino invaso dalle zanzare, in compagnia di altre persone, vi sentivate letteralmente mangiati vivi, e alcune di queste persone non venivano nemmeno prese in considerazione da questi fastidiosi insetti?

 

ECCO I VARI MOTIVI PER CUI LE NOSTRE “TEMUTE” NEMICHE SCELGONO LE LORO PREDE:

 

  • GRUPPO SANGUIGNO: le persone di gruppo sanguigno 0 vengono punte il doppio delle volte rispetto quelle di gruppo sanguigno A. Il gruppo B, invece, si colloca più o meno a metà.

 

  • EMISSIONE DI CO2: le zanzare riescono a rilevare la presenza di anidride carbonica fino a 50 metri di distanza. Gli esseri umani più vulnerabili sono quelli che emettono più anidride carbonica durante l’espirazione, di solito quelli più corpulenti. I bambini, che hanno respiri meno profondi, vengono punti in media meno degli adulti. Le donne in gravidanza emettono più anidride carbonica e hanno in genere un grado in più di temperatura corporea a loro molto gradita.

 

  • MICROBIOTA DELLA PELLE: l’insieme di tutti i batteri e funghi che abitano sul derma, nei pori e nei follicoli piliferi. Questo viene influenzato dall’ambiente dove si vive, da ciò che si mangia o si beve, e pare da alcuni studi fatti che i batteri a loro più appetibili siano Brevibacterium, i Corynebacterium e gli stafilococchi.

 

  • ALIMENTAZIONE: bevi una birra fresca in giardino? Allora molto probabilmente diventerai il loro bersaglio preferito, quindi la prossima volta meglio bere acqua!

 

  • INDUMENTI: Anche gli indumenti, o meglio il loro colore, in quanto le zanzare si affidano anche alla vista, quindi indossare abiti di colore scuro potrebbe aiutare a camuffarsi durante le ore serali e notturne.

 

ECCO I NOSTRI CONSIGLI ANTI-ZANZARA:

 

  • L’Olio di Neem può essere spruzzato sul corpo, nell’ambiente o sulle siepi in giardino. Si diluisce in acqua (rapporto 1/100) ed è assolutamente atossico.

 

  • Fito Mosquito è un’equilibrata sinergia di oli essenziali di citronella, lavanda, eucalipto, geranio e limone. Una fresca e piacevole profumazione dalla tripla funzione:

 

 - Nel diffusore in casa o in giardino: per indimenticabili momenti senza zanzare, le sue note floreali creano un’atmosfera rilassata e piacevole.

 

- Vaporizzato su tende e lenzuola: 10 gocce diluite in 500 ml d’acqua ed emulsionate grazie a una scaglia di sapone naturale.

 

- Sulla pelle: 20 gocce di Fito Mosquito in 100 ml di Olio di Neem da Foglie oppure di Mandorle Dolci oppure nella Crema Corpo per chi trova troppo “unta” la soluzione di diluirlo in un’olio.

 

  •  Rondini e pipistrelli mangiano quotidianamente un enorme numero di zanzare, puoi incentivare la loro presenza magari appendendo vicino casa una cassetta di nidificazione.

 

  • Evitare ristagni idrici in cui gli insetti possano deporre uova e svilupparsi in larve. Svuota periodicamente i sottovasi delle piante. Se hai uno stagno o una vasca in giardino, puoi popolarla con le Gambusie, piccoli pesciolini che si nutrono di uova di zanzara.

 

APPROFITTA DELL’OFFERTA SUL FITO MOSQUITO ORA SCONTATO DEL 15%!!!

 

Lo trovi a soli € 12,30 per ben 20 ml di olio essenziale!