ARTIGLIO DEL DIAVOLO TINTURA OFFICINALE

ARTIGLIO DEL DIAVOLO CONTRO DOLORI ARTICOLARI E INFIAMMAZIONI

 

 

La tintura di Artiglio del Diavolo risulta indicata per chi soffre di reumatismi, artrite, dolori articolari, lombari, dolori generalizzati alla schiena, cervicali e per chi desidera migliorare la propria digestione. Grazie ai suoi principi attivi infatti: 


L'Artiglio del Diavolo appartiene alla famiglia delle Pedaliacee è originario del deserto del Kalahari ed è stato introdotto in Europa nel 1953. 

Il suo nome è dovuto agli animali che, camminando sulle sporgenze delle radici simili ad artigli, si feriscono e iniziano a saltare come indemoniati. 

Confezione: flacone con pipetta contagocce da 50 ml. Concentrazione 1:5

Prodotto notificato al ministero della salute n°53502

 


Assumere 50 gocce 2 o 3 volte al giorno in acqua, thè o succo. La confezione è sufficiente per circa 15 giorni. 

In caso si voglia eliminare l’alcool è sufficiente lasciare la tintura per circa 20 minuti nel bicchiere, quindi allungare con acqua e assumere la soluzione.
Agitare energicamente prima dell'uso. 

 

Apporto di:

In 150 gocce (6 ml)

Artiglio del Diavolo

488 mg

 

Acqua deionizzata, alcool etilico (50% Vol. Idrato 50 ml – anidro 25 ml), artiglio del diavolo (Harpagophytum procumbens DC) radici rapporto E/D 5/1.

 

PROPRIETÀ DELL'ARTIGLIO DEL DIAVOLO


Le virtù dell'Artiglio del Diavolo sono da ricondursi ai suoi principi attivi, gli Harpagosidi, contenuti nelle radici della pianta. 
La loro efficacia antireumatica e antinfiammatoria è paragonabile a quella degli antinfiammatori di sintesi, aiutano a ridurre la presenza di cortisonici utilizzati per il trattamento dei reumatismi. 
 

AVVERTENZE


Prodotto indicato per i vegani.
Il prodotto non contiene lattosio e derivati del latte.

Non assumere l’Artiglio del Diavolo durante la terapia con farmaci anticoagulanti.
Non utilizzare in caso di ulcera gastrica o duodenale. È sconsigliato in presenza di calcoli biliari in quanto può aumentare la produzione di bile. 
Se ne sconsiglia l’assunzione contemporanea a FANS e farmaci cortisonici.

In caso di gravidanza, allattamento, particolari disturbi o assunzione di farmaci consultare il medico prima dell'utilizzo.  
Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età. Non superare le dosi giornaliere consigliate. Gli integratori alimentari non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Non superare le dosi consigliate.

Conservare in luogo fresco e asciutto. Evitare l’esposizione a fonti di calore localizzate e ai raggi solari. La data di scadenza si riferisce al prodotto correttamente conservato, in confezione integra. 

 

Bibliografia

Barbara Ricciardi. Farmacia al naturale.
Roberto Michele Suozzi, Le piante medicinali. 
Enrica Campanini, Dizionario di fitoterapia e piante medicinali, Tecniche Nuove, 2006.
Bruno Brigo, L’Uomo, la fitoterapia, la gemmoterapia, Tecniche Nuove, 2003.